Lamaciste Srl, titolare del marchio Fortinfissi, conferma la propria posizione in merito al cosiddetto “sconto in fattura” condivisa con tutti gli altri produttori NAZIONALI di serramenti.

 
L’opzione si è dimostrata, dopo numerosi calcoli e confronti, fortemente dannosa per l’utente finale in termini di burocrazia e condizioni commerciali.
 
Ricordiamo infatti che il diritto alla detrazione rimane anche se si opta per il recupero in dieci anni con una notevole semplificazione burocratica e con un risparmio quantificabile fra il 15 e il 20%.
 
Fra i marchi più attivi nel pubblicizzare lo sconto in fattura, sono state rilevate anche pratiche al limite della legalità per le quali sono in corso verifiche e che, al momento, potrebbero pregiudicare l’ottenimento del bonus a danno dell’ignaro cliente.
 

I Centi di Eccellenza Fortinfissi: un plafond per lo sconto in fattura 

FORTINFISSI in qualità di uno dei principali marchi di produzione NAZIONALI di serramenti in pvc ed alluminio, pur confermando la propria posizione di contrarietà allo sconto in fattura e partecipando a tutte le iniziative di contrasto all’art. 10, ha comunque attivato un plafond di intervento riservato esclusivamente ai propri centri di eccellenza. Grazie a questo plafond, potranno essere accettate le domande di “sconto in fattura” senza l’intervento di intermediari esterni.
 
Per le condizioni e le limitazioni all’opzione “sconto in fattura” vi invitiamo a rivolgervi al Centro di Eccellenza Fortinfissi più vicino a voi.