Molte delle tendenze più in voga dell'interior design negli ultimi dieci anni hanno in comune un ritrovato amore per il fai da te, sentimenti un po' nostalgici e il desiderio di recuperare un rapporto personale con gli oggetti della propria casa.Certamente in linea con questo mood è lo Shabby Chic, stile sempre più in ascesa, ma dalle caratteristiche non sempre chiare. 
Letteralmente la parola Shabby si traduce con usurato, logoro, ma l’accostamento al termine Chic rievoca suggestioni ben più eleganti e raffinate. Ciò che caratterizza maggiormente questo stile è proprio l’aria vissuta ed elegante di mobili, oggetti e arredi che, nuovi o “shabbati” con tecniche fai da te, assumono un aspetto invecchiato e romantico.
È proprio l’aspetto del vissuto a connotare di forte sentimentalismo questo stile, nel quale la componente affettiva e del ricordo gioca un ruolo essenziale. Cosa ci può essere di più gratificante che shabbare il cassettone intarsiato della nonna riportandolo a nuova vita? 
 

Un po’ di storia (e di chiarezza)

Il termine Shabby fa la sua prima comparsa sulla rivista inglese The World of Interiors nel 1980 e si afferma con successo negli Stati Uniti presso un pubblico prevalentemente femminile della classe borghese. Lo stile Shabby Chic si caratterizza fin da subito per raccogliere contaminazioni ed influenze anche molto lontane tra loro, dando luogo ad un risultato dinamico e versatile. Le declinazioni Shabby attraversano il romanticismo rustico dello stile provenzale, si contaminano del minimalismo tipico degli arredi svedesi fino a sfociare nei pizzi e merletti tipici di un gusto anglo/americano retrò. 
 
 

L'importanza dei colori: total white, ma non solo

Il ruolo giocato dai colori è essenziale nello stile Shabby Chic. Il bianco con tutte le sue sfumature predomina in questo stile, creando negli ambienti atmosfere incantate e sospese, quasi magiche.
Accanto al bianco trovano spazio anche il tortora, il grigio chiaro, il viola lavanda, il beige e le tinte pastello.
Normalmente i colori sono addolciti da un effetto opaco che dona a mobili e oggetti un senso di vissuto e di antico. 
 

Ecco perchè gli infissi in PVC sono perfetti per lo stile Shabby Chic

 
 
Ogni elemento d’arredo in stile Shabby Chic porta con sé la sensazione di vissuto e il fascino romantico dei segni del tempo. Scegliere le finestre più adatte a questo stile può non essere semplice e il legno potrebbe sembrare una direzione quasi obbligata. 
Soluzioni di sicuro effetto arrivano invece dal versatile PVC. Le nuovissime finiture del PVC sono infatti un concentrato tale di innovazione che vi consentiranno di ottenere il massimo in termini di raffinatezza ed eleganza, senza rinunciare alla praticità.
Un infisso dalle linee essenziali nei colori bianco o tortora donerà all’ambiente un sicuro effetto Shabby, date un'occhiata alle soluzioni Fortinfissi e lasciatevi ispirare.
In linea con le tendenze dello stile, non dimenticate di impreziosire le finestre con la maniglia più adatta alle delicate linee Shabby e con qualche dettaglio romantico. Per le tende ad esempio optate per tessuti leggeri come lino, pizzo o cotone e sbizzarritevi con nappine e nastri per un tocco di personalizzazione in più.
 
 
Volete un consiglio dei nostri esperti per scegliere le finestre in perfetto stile Shabby Chic? Basta un clic per trovare il rivenditore Fortinfissi più vicino